Il percorso consiste in una serie di incontri individuali direttamente con Ethel Cogliani, biologa nutrizionista. Il primo sarà a scopo valutativo, importante soprattutto per individuare eventuali problemi che possono influenzare il percorso del digiuno.

In generale si tratta di 2-3 incontri nell’arco di 2 mesi allo scopo di inquadrare la situazione, avviare il processo di depurazione e seguire i primi digiuni.

A seguire ci sarà un “follow-up” dove verrai seguito online settimanalmente dallo staff Immunoreica/FunFastik allo scopo di correggere, migliorare e personalizzare il digiuno, in modo che si inserisca perfettamente nella quotidianità e nella routine. Alla fine entri ufficialmente a far parte di una vita di salute… per sempre.

Solo se te la senti veramente e ne sente realmente la necessità, potrai aderire agli eventi residenziali di 8 giorni (di cui 5 di digiuno e 3 di rialimentazione) concordemente con i consulenti FunFastik.

Costi, date e altre informazioni degli eventi, sia quelli preparatori che quelli residenziali di 8 giorni, li puoi trovare alla pagina apposita.

È consigliato a chi si mette in gioco e ha visto già come una corretta alimentazione è direttamente collegata al benessere dello stato fisico e mentale.

È consigliato per chi sta bene e vuole restare bene per sempre, per i curiosi.

Il digiuno lavora migliorando tutta una serie di patologie, e nella “valuazione” cerchiamo di capire se è il caso di introdurre subito il percorso vero e proprio o è meglio prima correggere l’alimentazione, al fine di ottimizzare il percorso per chi ha specifiche problematiche (autoimmuni, degenerative, oncologiche, ormonali, digestive…)

È consigliato per le famiglie che hanno malattie ricorrenti e vogliono cercare di uscire dal “kharma familiare” che si portano dietro, perché spesso non è solo una questione genetica.

In realtà non ci sono specifiche categorie che non possono approcciare a un percorso del genere. Quel che è importante è una valutazione attenta e una lenta progressione nel percorso, se le problematiche che si vogliono attaccare risultano particolarmente delicate (persone gravemente sottopeso, malati oncologici a stadi avanzati, gravidanze, bambini ecc…).

Se hai particolari condizioni e vuoi valutare il digiuno, contattaci e valuteremo insieme se e come svolgere al meglio questo magnifico percorso.

Le pratiche associate hanno tutte le scopo di agevolare e migliorare lo smaltimento delle tossine che si generano durante il digiuno, e quindi migliorare l’efficienza e la percezione psicologica dei singoli digiuni.

Massaggi stimolanti, ginnastica specifica, respirazione, coppettazione, passeggiate, abluzioni… fanno parte del quadro proposto all’interno dei nostri percorsi. Cerchiamo di introdurli in vari modi per far sì che diventino un tutt’uno con lo stile di vita che vogliamo trasmettere.

Tutti gli eventi che facciamo hanno lo scopo di farlo divertendosi, per rompere così il ghiaccio con pratiche che altrimenti sarebbero difficili da introdurre nella vita.

Sì, l’ideale sarebbe iniziare la preparazione almeno 2 mesi prima di un evento.
Certamente, gli eventi sono esperienze che noi riteniamo fondamentali, ma che richiedono molto impegno, a differenza dell’inserimento della pratica del digiuno nella quotidianità.

Consigliamo gli eventi a chi non trova grande beneficio dall’unico giorno settimanale di digiuno, o a chi ha particolari problematiche molto radicate anche se impostato perfettamente, in quanto con molta probabilità il corpo ha bisogno di più tempo per attuare reali cambiamenti, ma soprattutto che siano duraturi.

Negli eventi sono previste tecniche particolari di massaggio, respirazione, ginnastica e molto altro allo scopo di gestire al meglio i digiuni e per un approccio migliore a questa pratica.

Anche per chi ha intenzione di fare i percorsi più lunghi con il professor Filonov, è un buon modo per arrivarci con un’impostazione corretta e ottenere il massimo beneficio con la minor fatica, in quanto già “allenato” in questa pratica e impostato correttamente nelle varie fasi.